Bangkok  e’ all’arrivo e alla ripartenza del vostro viaggio in Thailandia.

È il primo approccio con gli odori di spezie dal sapore forte ed incisivo dei cibi cucinati per strada, del caldo tropicale, dei sorrisi della popolazione Thailandese con la loro rinomata cordialità, dei sui mercati galleggianti ed altri mercati di giorno e di notte aperti h24 ne farà una meta unica al mondo cosi’ riconoscerete come Bangkok e’ irripetibile e che nessuna città la può eguagliare. Sicura e non violenta non come le altre citta’ in Asia o nel Mondo. Vale la pena  spendere un po’ di giorni in questa fantasmagorica Metropoli che non dorme mai.

Bangkok chiamata anche  la Venezia d’Oriente si affacciata sul  fiume Chao Phraya (Mee Nam Chao Phraya  in Thai significa Fiume Madre Chao Phraya ) con i tanti canali Khlong dove ancora oggi, lo stile antico di vita con i suoi Mercati Galleggianti , resiste e  si contrappone alla modernità della Metropoli con i suoi belliisimi Shopping Mall ed i suoi modernissimi sistemi di trasporto come  Bts Sky Train (Rot Fai Fah), Metropolitana (Rot Fai Din) sotto la città e dagli Sky Bars sulle vette dei famosi Hotels nel centro città.

Bangkok ed il Palazzo Reale un’opera d’arte architettonicamente unica al mondo  Wat Phra Kaew dove è custodito il Buddha di Smeraldo, simbolo di protezione e unione del popolo Thailandese

Il Wat Poh con il suo Buddha Disteso più bello del mondo di 43 metri 15 di altezza. Qui c’è la famosa Scuola di massaggi Thailandese dove potrete provare il vero Massaggio Thailandese Tradizionale.

Wat Arun o anche Tempio dell’Alba la prima residenza Reale di Thomburi dopo l’invasione Birmana di Ayutthaya. Wat Arun con la sua maestosa pagoda ricoperta di frammenti di porcellana Chinese e’uno dei simboli della rinascita del Siam.

In Chinatown c’è  Wat Tramit con un Buddha d’Oro Sukhotai Tramit  di circa 700 anni del peso di 5,5 tonnellate di puro oro,e’ il più grande Buddha d’oro del mondo.Scoperto solo nel 1955, era stato portato da Ayutthaya da Rama I era ricoperto di stucco e vetri  colorati a dir il vero un po’ bruttino da vedere ma antico di corca 500 anni all’epoca proveniente da Ayutthaya aveva ed ha i suoi seguaci e fedeli. Nel 1955 si decise di costruire un edificio per contenerla ,dopo essere stata per secoli sottoposta alle intemperie custodita e protetta  sotto un tetto ma all’aperto. Durante il trasferimento nella nuova sede nel  sollevarla si ruppe una fune facendo cadere la statua danneggiandola.Si frantumo’ una parte di  involucro di stucco e videro che dentro c’era un’altra statua  d’oro massiccio cosi la sovrintendenza Thailandese lo dischiuse e lo portò completamente alla luce. I Thailandesi dicono del Buddha d’oro Sukhotai Tramit che se ne sei seguace fedele  porta fortuna e fa realizzare tutti i tuoi desideri.

Non lontano da Kaosan Road la zona piu’ famosa di  backpakers di Bangkok  potrete visitare Golden Mountain Temple o Wat Saket nella cui cima è stata costruito un grande Stupa a campana d’orato in cui pare sia custodito un frammento del Buddha Shakyamuni.Preparatevi  a salire un po’ di scale per arrivare  in cima, una volta arrivati merita il panaroma della citta’.

Una destinazione facilmente raggiungibile vicinissima alla shopping area di Siam di fronte alloo shopping Mall MBK c’é Jim Thompson House Museum una delle residenze più antiche in legno  teak wood rimaste a Bangkok, immersa in un giardino lussureggiante, prende il nome da un ex militare Americano che lanciò e ridiede importanza alla produzione della seta in Thailandia.